Autore Topic: A tutto gas  (Letto 5407 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bladder

  • Utente Operoso
  • ***
  • Post: 222
    • Sentinakite
Re: A tutto gas
« Risposta #15 il: 12 Aprile, 2010, 12:03:56 »
Ok, grazie.

federosso

  • Visitatore
Re: A tutto gas
« Risposta #16 il: 12 Aprile, 2010, 12:27:07 »
Problemi di infilrazioni d'aria dai collettori? Magari a caldo la dilatazione della gomma occlude piccole crepe che invece a freddo si fanno sentire?

Lo dico solo per vagliare altre ipotesi non perchè escludo l'osservazione di lucone. ;)

Offline bladder

  • Utente Operoso
  • ***
  • Post: 222
    • Sentinakite
Re: A tutto gas
« Risposta #17 il: 12 Aprile, 2010, 13:26:13 »
Problemi di infilrazioni d'aria dai collettori? Magari a caldo la dilatazione della gomma occlude piccole crepe che invece a freddo si fanno sentire?

Lo dico solo per vagliare altre ipotesi non perchè escludo l'osservazione di lucone. ;)
Non credo ti spiego subito il perche'  a moto fredda come ruoto la manopola del gas da meta' in poi anche se il comando ritorna la moto rimane accellerata, allora prontamente tiro la frizione e per disincantare l'accelleratore faccio una rapida e forte sgasata con il comando del gas e la moto ritorna al minimo fino a quando non ruoto di nuovo la manopola da meta' in poi. se la tua ipotesi fosse giusta la moto dovrebbe rimanere sempre accellerata a prescindere dalla forte sgasata che do' per sbloccare l'accelleratore. per questo e' sicuramente un problema di carburatore se la valvola a farfalla come dice luca chiude ermeticamente allora il problema non puo' essere dato dalla membrana che non scende e' possibile che la rapidissima apertura data dalla sgasata fa' prendere velocita' alla gigliottina del primario tanto da sorpassare la resistenza del famoso scalino. comunque sono solo ipotesi.